Cucina sarda

Ricette della Cucina sarda


Gnocchetti alla campidanese (Malloreddus a sa campidanesa)

Ricetta:Portata: Primi

malloredus campidanese

Difficoltà: Media

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 1 ora

Dosi: per 4 persone

Ingredienti:

350 gr di Malloreddus

450 gr di pomodori

250 gr di salsiccia fresca

100 gr di formaggio pecorino stagionato

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

3 foglie di basilico

1 pizzico di zafferano

olio extravergine di oliva

sale

Preparazione:

  • sbollentate i pomodori e spellateli, privandoli successivamente dei semi. Tagliate la polpa a pezzetti e fate scolare l’acqua rilasciata. Tagliate intanto le foglie di basilico e a piccoli tocchetti la salsiccia;
  • fate imbiondire in un tegame il trito di cipolla e aglio con aggiunta di olio e unite la salsiccia. Fate rosolare per una decina di minuti;
  • quando la salsiccia avrà preso del colorito bruno dorato aggiungete i pomodori e il basilico. Salate e fate restringere sul fuoco per ancora una quindicina di minuti a fuoco medio, girando spesso il composto con un mestolo di legno. Abbassata al minimo la fiamma e fate sobbollire per almeno venti minuti. A fine cottura aggiungete un pizzico di zafferano;
  • intanto cuocete i Malloreddus in acqua salata e scolateli ancora al dente. Riponeteli  in una scivedda, una terrina con i bordi particolarmente alti  e conditeli con il sugo preparato. Aggiungete a piacere il pecorino grattugiato e servite ancora caldo il primo piatto.

Consigli

Se desiderate dare un gusto più deciso al sugo è possibile aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro.


Lascia un commento:

Ricerca per ingredienti: aceto aceto vino bianco acqua aglio agnello albumi alloro arancia arselle arselle bianche basilico bottarga brodo brodo di carne buttariga carciofi carote chiodi di garofano mandorle cipolla cipolle coratella agnello cozze farina farina di ceci fave secche favette fichi secchi foglie basilico lievito di birra limone menta noci olio pane carasau pane grattugiato pecorino pomodori prezzemolo sale semola spaghetti strutto uova zafferano zucchero